Index Documenti Synth Chitarre Organi Download News
    Manuale guida al nastro magnetico e ai registratori cassette-bobine    
Come funzionano i registratori |  Gli elementi meccanici |  Gli elementi elettronici |  L'equalizzazione |  La premagnetizzazione |  Soppressione del rumore |  La sensibilita' del nastro |  Quale nastro utilizzare |  Registratori a cassette e a bobine |  Cura e manutenzione |  Il nastro magnetico |  Il guscio della cassetta |  Caratteristiche dei nastri |  Ossido di ferro, cromo, ferro puro |  Conservazione dei nastri |  Consigli per la registrazione |  Regolazione del livello di modulazione |  Registrazioni con il microfono | 
Cura e manutenzione | Registratori a cassette e bobine | Guida al nastro magnetico | Suono Elettronico
Cura e manutenzione Guida al nastro magnetico
Pagina 10 su 18
indietro avanti
 
     

Cura e manutenzione

Con poca spesa potete Voi stessi provvedere ad una più lunga durata del Vostro apparecchio e delle Vostre registrazioni pulendo accuratamente le testine di registrazione e di riproduzione, le guide del nastro, l'alberino Capstan e i rulli di pressione prima di ogni registrazione facendo uso di un bastoncino d'ovatta (tipo Q).

Di regola è sufficiente una leggera pulizia a secco, nel caso dovesse trattarsi d'incrostazioni, fare uso di un batuffolino d'ovatta imbevuto d'alcool.

In nessun caso toccare le testine con oggetti metallici od altro materiale duro. Conservare i nastri e l'apparecchio in luogo possibilmente senza polvere.

Non lasciare aperto il vano cassetta.
Conservare le cassette accuratamente e non lasciarle in giro disordinatamente.

A volte può succedere, che la testina di registrazione, dopo lungo tempo d'esercizio, resti magnetizzata e che questa magnetizzazione venga trasmessa poi al nastro, non solo alla registrazione ma anche alla riproduzione, con la conseguenza di un forte rumore di fondo e di una risposta in frequenza troppo bassa e non più lineare. In questo modo possono venir danneggiate irreparabilmente preziose registrazioni. Per questo si consiglia, almeno una volta al mese, di smagnetizzare la testina.

I negozi di HiFi offrono apposite “Cassetta smagnetizzatrice”.

PULIZIA

Tutti sanno che il registratore deve essere tenuto pulito, ma ogni quanto tempo e come deve essere effettuata la pulizia del registratore ?

Molto dipende dal tipo di nastro che adoperate e dal vostro registratore, comunque effettuare la pulizia delle varie parti ogni cinque sei ore di lavoro è una buona norma per assicurarsi di non avere brutte sorprese causate dall'accumulo di ossido o altro.

Bisogna tenere presente che in media durante una sessione di registrazione è facile che lo stesso pezzo venga ascoltato cinquanta volte, e lo sporco si deposita facilmente sulle testine e sulle varie parti che vengono a contatto con il nastro.

Non usate i nastri pulisci testina, alcuni sono così abrasivi che potrebbero rovinare le testine oltre che non garantire una perfetta pulizia delle stesse.

La prima operazione da eseguire è la pulizia dello scompartimento in cui viene alloggiata la cassetta con uno di quegli spray di aria compressa comprabile in un negozio di articoli fotografici.

Quindi si passa alla pulizia delle testine munendosi di bastoncini rivestiti di cotone (quelli che normalmente si usano per la pulizia delle orecchie), e di liquido puliscitestine.

Potete comprare o uno dei tanti liquidi specifici per la pulizia delle testine, o dell'alcool isopropilene in farmacia, piu' economico, ma di uguale effetto.

Dopo aver imbevuto leggermente il bastoncino di cotone nel liquido bisogna strofinarlo davanti le testine (sia su quella di play, che su quella di cancellazione), sulle guide del nastro, sul capstan, e su tutte le altre parti cui il nastro viene a contatto.

Anche il pinch roller potrebbe essere pulito con alcool, ma questo a lungo andare causerebbe un'indurimento della gomma di cui il pinch roller è fatto, procurando così problemi di trascinamento dovuti alla perdita di flessibilita' di questo importantissimo elemento del registratore.

Il miglior sistema per pulire questo anello di gomma è senza dubbio quello di munirsi dell'apposito liquido, ma in mancanza di questo anche un po' d'acqua puo' servire egregiamente al nostro scopo.

Dopo aver imbevuto il bastoncino di cotone del liquido a nostra disposizione, è necessario posizionare il registratore in play (senza la cassetta dentro), e tenere il bastoncino di cotone premuto contro il pinch roller, strofinando su' e giù per tutta la superficie finchè il pinch roller non è completamente pulito.

È buona norma tenere il bastoncino di cotone dalla parte destra del capstan per evitare che il cotone si vada ad incastrare tra le parti che stiamo pulendo, quindi lasciare asciugare per quattro cinque minuti controllando che non ci siano residui di cotone da nessuna parte.

 

 

 Cura e manutenzione Guida al nastro magnetico

 

    
 
Index
Documenti
Synth Zone
Chitarre
Organi
Download
Blog
Forum
Info