Index Documenti Synth Chitarre Organi Download News
DALL'ANALOGICO AL DIGITALE
I. IL SUONO E I FENOMENI OSCILLATORI
I.1.4. Fenomeni aperiodici

I.1.4. Fenomeni aperiodici

Fino ad ora si e' parlato di oscillazioni periodiche di quei movimenti in cui l'oscillazione ripete il suo moto interamente e con continuità, ad intervalli di tempo costanti intorno al suo punto di oscillazione.

Un'oscillazione non periodica si dice aperiodica, e in quest'ultima classificazione rientrano l'impulso e il rumore.

L'impulso (fig. 5) e' la variazione di una quantità di energia nel tempo.

Esso e' direttamente implicato nella costituzione del timbro in quanto e' l'impulso (o inviluppo) che determina le principali caratteristiche del suono.

Le principali grandezze dell'impulso sono:

- tempo di salita;
- tempo di discesa;
- tempo di durata;
- decadimento finale;

Il tempo di salita o attacco corrisponde alla fase di incremento dell'ampiezza del suono dal momento in cui viene generato.

Il tempo di discesa o decadimento corrisponde alla fase di decremento dell'ampiezza dal massimo valore raggiunto in fase di attacco, fino allo zero o al livello di durata.

Il tempo di durata o tenuto mantiene l'ampiezza del suono costante fino al decadimento finale.

Questo rappresenta lo smorzamento graduale dell'ampiezza del suono fino allo zero.

Risulta facile capire da quanto detto precedentemente sul rapporto tra ampiezza e timbro che l'impulso determina la durata e la forma d'onda del suono nella sua complessità.


Il rumore e' caratterizzato fisicamente da un numero infinito di componenti parziali aventi ciascuna caratteristiche di fase e di ampiezza puramente casuali (random).

In analogia con la luce bianca che contiene tutti i colori anche il rumore viene definito bianco (white noise).


Il rumore e' presente in molti spettri di strumenti tradizionali, ed e' una tipica caratteristica dovuta al mezzo di produzione del moto sonoro (ad esempio lo sfregamento dell'arco sulle corde di una viola).

 

© Suono Elettronico | 2006 | Tutti i diritti riservati